THE TREE

MAG

U House di URAStudio

ARCHITETTO:

URAStudio

PHOTO:

İbrahim Özbunar

ANNO:

2020

LUOGO:

Ula, Turchia

LINKS:

La casa è composta da due gusci di cemento rovesciati che creano una serie multipla di spazi.
Il guscio più grande contiene la zona giorno principale, la cucina e uno spazio di lavoro mezanine.
Il guscio più piccolo è composto da due camere da letto identiche con bagno privato.
Lo spazio centrale di collegamento si apre sia sul fronte che sul retro della casa per creare un cortile coperto multifunzionale con bancone bar aperto.

Il volume più ampio si ribalta sulla pianura campestre, alleggerendo la massa di cemento.
Le proporzioni artigianali dell’edificio creano un rapporto sensibile, quasi sacro con la scala umana.
3 materiali sono utilizzati nella composizione, cemento, pietra locale e rovere.

La disposizione scomposta dell’edificio rispecchia e rispetta le tradizionali strutture vernacolari della regione.
L’edificio utilizza principalmente il flusso d’aria naturale per la ventilazione, un sistema solare ibrido per l’elettricità e l’acqua naturale da un pozzo artesiano.
Si potrebbe forse dire che è una soluzione contemporanea, spettacolare, olistica, per la casa, per l’ufficio per lo spazio vitale dei nostri tempi.

Testo fornito dall’ Architetto

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas