THE TREE

MAG

Talea di LucidiPevere per De Castelli.

Talea di LucidiPevere per De Castelli.

Talea di LucidiPevere per De Castelli.

[vc_row][vc_column width=”1/4″][vc_column_text]

AUTORE:

LucidiPevere[/vc_column_text][vc_column_text]

BRAND:

De Castelli[/vc_column_text][vc_column_text]

PHOTO:

Alberto Parise[/vc_column_text][vc_column_text]

ANNO:

2018[/vc_column_text][vc_column_text]

LINKS:

LucidiPevere[/vc_column_text][vc_column_text]Paolo Lucidi e Luca Pevere ci parlano di questo sistema di mensole modulare realizzato per De Castelli. The Tree Mag si è fatto raccontare questo progetto anche da Filippo Pisan R&D Manager di De Castelli.
Link articolo.
[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”3/4″][vc_single_image image=”20228″ img_size=”full” css=”.vc_custom_1574096921912{margin-bottom: 0px !important;border-bottom-width: 0px !important;padding-bottom: 0px !important;}”][vc_column_text css=”.vc_custom_1574096961144{margin-top: 0px !important;border-top-width: 0px !important;padding-top: 0px !important;}”]

LucidiPevere – Talea, De Castelli

[/vc_column_text][vc_column_text]

Potreste parlarmi del progetto Talea per De Castelli?

De Castelli voleva mettere insieme un gruppo di designer e fare un’operazione simile a quella che aveva fatto l’anno precedente con “Design al femminile”.

Ci è stata data libertà di scelta sul soggetto e abbiamo deciso di realizzare un sistema di mensole modulare che potesse essere prodotto ogni volta secondo le esigenze del cliente.

Utilizzando un sistema di ripiani modulare non volevamo affidarci alle già conosciute tipologie di sostegno, quindi le prime riflessioni sono state su come progettare un sistema strutturale nuovo e capace di esaltare le caratteristiche del materiale che andavamo ad utilizzare.

Il risultato sono delle sottili fasce calandrate in metallo che scendono dal soffitto, la cui forma complessiva ricorda le strutture vegetali.[/vc_column_text][vc_single_image image=”17950″ img_size=”full” css=”.vc_custom_1574097451666{margin-bottom: 0px !important;border-bottom-width: 0px !important;padding-bottom: 0px !important;}”][vc_column_text css=”.vc_custom_1574097507171{margin-top: 0px !important;border-top-width: 0px !important;padding-top: 0px !important;}”]

LucidiPevere – Talea, De Castelli. Photo: Alberto Parise

[/vc_column_text][vc_column_text]Questo progetto ha un anima modulare, ma De Castelli ogni volta li realizza su ordinazione secondo le specifiche del cliente. È così?

Sì esattamente, questo progetto funziona un po’ come il mondo delle cucine. Il progettista definisce e pensa ai vari moduli nella forma e decide come combinarli tra loro. L’azienda poi li adatta secondo le esigenze del cliente.

La possibilità di personalizzare molto il prodotto forse è anche una scelta dell’azienda…

Sì, nel caso di De Castelli è proprio una loro volontà esplicita quella di poter customizzare il prodotto.[/vc_column_text][vc_gallery type=”image_grid” images=”17948,17949,17950,17951,17997,20228,20229″ img_size=”100×100″ onclick=”kalium_lightbox”][vc_column_text]

Tratto dalla nostra intervista a LucidiPevere

[/vc_column_text][lab_divider title=”ULTIMI ARTICOLI”][lab_portfolio_items category_filter=”no” columns=”3″ portfolio_query=”size:9|order_by:date|post_type:,portfolio|tax_query:1358,1186,1188,1170″][/vc_column][/vc_row]

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas