THE TREE

MAG

Swivel Interiors di Board & Vellum

ARCHITETTO:

Board & Vellum

Interni: Swivel Interiors

Contraente: Dowbuilt

PHOTO:

John Granen

ANNO:

2020

LUOGO:

Eastern Washington, U.S.A.

LINKS:

Coppia di cabine situate sulle dolci colline di Washington orientale progettate da Kathleen Glossa di Swivel Interiors in collaborazione con Board & Vellum.
Progettato per i clienti che desideravano abitazioni semplici per la loro famiglia in espansione e per i visitatori frequenti, tutto doveva essere un mix di basso profilo e accogliente. Un vecchio fienile della proprietà risalente al 1890 è stato demolito e il suo raccordo è stato recuperato in modo che potesse essere recuperato come materiale per il muro scanalato che divide ogni capanna identica al centro delle abitazioni. Costruito per durare, il costruttore, Dowbuilt, ha prestato molta attenzione a tagliare gli angoli del muro per garantire che la stessa tavola continuasse ad ogni ritorno.

Circa 900 piedi quadrati ciascuno, la tavolozza di materiali durevoli di provenienza locale della cabina include legno recuperato, compensato a vista, pavimenti in cemento, rivestimenti in metallo e tetti di lamiera tra gli altri materiali. Ispirati dallo stile di vita energico e amante dell’outdoor del cliente, gli interni della cabina sono resistenti e richiedono poca manutenzione, pur emanando una buona dose di un abitacolo vivace ed eclettico. I colori utilizzati sono stati ispirati dalla natura.

In tutto, l’autenticità era un must: i materiali e gli arredi provenivano da un mix di oggetti da collezione di famiglia, negozi vintage e nuove linee selezionate e multigenerazionali. Ogni cabina ha una stufa a legna per riunirsi. Tutto l’hardware dell’armadio, gli accessori per il bagno e l’hardware dei tendaggi sono stati realizzati su misura da Black Dog Forge. Mentre le abitazioni hanno frigoriferi sottobanco e macchine da caffè, l’attenzione al momento dei pasti è nella casa principale o in uno dei barbecue improvvisati.

Testo fornito dall’ Architetto

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas