THE TREE

MAG

RYÙ – YUL di MRDK

ARCHITETTO:

MRDK – Ménard Dworkind architecture & design 

PHOTO:

David Dworkind

ANNO:

2020

LUOGO:

YUL Montreal Pierre Elliott Trudeau airport, Canada

LINKS:

Dopo essere uscito dalle linee stressanti e dalle macchine a raggi X ai varchi di sicurezza dell’aeroporto Pierre Elliot Trudeau di Montreal, sei immediatamente accolto dal calore e dalla tranquillità del ristorante di sushi RYÙ.
La complessa e ripetitiva struttura del soffitto in pino cattura immediatamente l’attenzione dei viaggiatori. Gli specchi installati sulla parete di fondo del ristorante accentuano questo effetto ripetitivo dando l’impressione che lo spazio sia due volte più profondo. Al centro dello spazio, un bancone angolare si articola attorno al blocco cucina. I pannelli in policarbonato retroilluminati ricoprono questo blocco agendo come una lanterna luminosa. Prepara i banconi con la curva di stoccaggio sotto il bancone intorno alla cucina rivestiti in acciaio laminato a caldo annerito. Il sushi bar, trattato come un monolite di pietra rivestito di ceppo di gre, ha un motivo a griglia scolpito che dà l’effetto di mattoni sovrapposti.

Una lunga panca in pelle marrone chiaro avvolge la sala da pranzo sostenuta da gambe curve in metallo che poggiano sul pavimento in rovere a spina di pesce. La texture è stata aggiunta al lungo muro del ristorante con “Shikkui”, un intonaco di calce giapponese non tossico ecologico. Gli sgabelli personalizzati sono allineati al bar e sono stati progettati con un complesso sistema di rotazione in cui gli sgabelli ruotano attorno alla manica che supporta sia lo schienale che il poggiapiedi.

Un lungo muro dedicato alla vendita al dettaglio e al cibo da asporto si rivolge ai viaggiatori a corto di tempo. La sezione di vendita al dettaglio è progettata con un mix di frigoriferi a incasso e scaffalature per stoccaggio a secco ed è chiusa da un grande schermo che mostra le specialità del giorno ai passanti. Queste mensole sono state progettate su misura con una struttura in tubi d’acciaio che scorrono su tasselli in legno che sporgono da una parete in policarbonato retroilluminata. Ripiani in acciaio piegati siedono su questa struttura e le linguette tagliate al laser visualizzano il prezzo degli articoli.

Testo fornito dall’ Architetto

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas