Vertical Stone House di HENKIN SHAVIT Architecture & Design

Una casa privata residenziale per la conservazione che è stata riprogettata e progettata una nuova nella vecchia città di Safed. La rete di abitazioni affollate di vecchi edifici in pietra nel vecchio quartiere di Safed è un contesto complesso che determina un dialogo tra il vecchio e il nuovo, tra conservazione e rinnovamento e tra tradizionale e alla moda.
La casa è un antico edificio in pietra, costruito a forma di lettera ebraica “Chet”, cortile circostante e interno. Nel suo layout originale, contiene cinque livelli: il livello della cantina, 3 livelli residenziali e il livello superiore – balconi e spazi esterni.
Il concetto di pianificazione includeva valori di conservazione e rinnovamento, mentre si collegava tra interno ed esterno e tra pubblico e privato.
Il cortile, che è uno spazio esterno, svolge la funzione di spazio pubblico nella nuova casa e gli spazi periferici fungono da spazi privati ​​della nuova casa.
I progettisti, Henkin Irit e Shavit Zohar hanno iniziato il progetto con la complessa fase della documentazione e hanno familiarizzato con i vari aspetti formativi e materiali del sito dopo aver effettuato una fase completa di esposizione del sito. Muri di pietra, archi, nicchie di pietra e impressionante pozzo d’acqua erano tutti esposti a questo stadio. Dopo questa fase, il piano e le diverse sezioni sono state consolidate. La casa ha un’impressionante sezione verticale e un ponte in acciaio e legno chiaro collega le due masse adiacenti allo spazio pubblico. Questo ponte corrisponde a una rampa di scale originale, che determina la circolazione verticale.
“Il design della casa presenta il vecchio tramite pietre calcaree originali, archi, volte e nicchie, mentre il nuovo viene rappresentato da materiali come calcestruzzo, mosaici, acciaio e trebbiatura di stagno, nonché vetro trasparente e semi-trasparente” Henkin Shavit.
Il programma della casa comprende una cucina, un salone e un angolo pranzo al piano terra. Il livello della cantina contiene un ripostiglio e uno spazio per far giocare i nipoti dei proprietari. Il livello centrale contiene un’unità di hosting + un bagno e una doccia. Al livello superiore c’è una zona notte e di lavoro con bagno e toilette collegati. Questo spazio è costituito da un ponte che porta alle diverse due ali, anch’esse collegate da balconi e spazi esterni.
Il livello superiore è costituito da un grande balcone che si affaccia su una magnifica vista sui dintorni in generale e sul Monte. Meron in particolare.

RECENT IN ARCHITECTURE