Libreria EUR per Magis di Giulio Iacchetti

ANNO:

2013

Giulio Iacchetti ci racconta com’è nato il progetto di questa libreria modulare disegnata per Magis. È ispirata al Palazzo della Civiltà Italiana disegnato da Giovanni Guerrini, Ernesto Lapadula e Mario Romano e costruito nel Quartiere EUR di Roma durante il periodo fascista.

Giulio Iacchetti – Libreria EUR per Magis – 2013

Ci puoi raccontare il progetto Eur per Magis?

Eugenio Perazza il fondatore di Magis era venuto da me per parlare di un progetto del quale non ricordo nemmeno il nome. Mentre stavamo parlando vide una libreria in legno di noce, che oggi fa parte di Internoitaliano, e smettendo di ascoltarmi disse: “Beh facciamo quella li!”
Ecco l’inizio divertente di questo progetto che poi è stato sviluppato ed è diventato una libreria per bambini, idonea anche per strutture pubbliche.

È realizzata in polipropilene soffiato. Questa soluzione ci ha permesso di avere dei moduli leggeri con incastri molto semplici in modo che possa essere montata anche dai bambini, come fosse un gioco.

Giulio Iacchetti – Libreria EUR per Magis – 2013

L’aneddoto che hai raccontato riguardo Eugenio Perazza che viene da te per vedere un progetto, poi per caso ne vede un altro ed insieme prendete tutt’altra strada mi sembra divertente, ma anche interessante.

Di esempi come questi nella vita ce ne sono molti. È un po’ come quando una modella racconta che è andata ad accompagnare un’amica ad uno shooting e poi hanno preso lei. Questo progetto ha avuto una storia analoga.

Appena Eugenio Perazza ha visto questa vecchia libreria ha capito che doveva essere sua. Anche l’imprenditore spesso agisce d’istinto e tutto si muove sull’onda del desiderio.
Noi dobbiamo essere bravi a capire cosa si desidera e gestirlo, perché il desiderio è un volano meraviglioso e potente.

In questi casi conta un po’ anche la fortuna?

Alla fortuna non credo. Però il caso va aiutato.

ULTIMI ARTICOLI