Hotel Hubertus: Galleggiante tra Cielo e Terra di noa* network of architecture

PHOTO:

Alex Filz

ANNO:

2016

Una piscina sospesa nel vuoto e sorretta da tronchi d’albero fa nuotare il visitatore tra le montagne e a contatto con il cielo.

Hotel Hubertus- Valdaora (BZ) – Italia – Photo: Alex Filz

Ci può raccontare il progetto dell’Hotel Hubertus che si trova a Valdaora, ai piedi del comprensorio sciistico Plan de Corones in Val Pusteria?

L’edificio era già esistente. Questi grandi tronchi di legno appoggiati all’edificio li abbiamo inseriti per ricordare la vicinanza al bosco.

Ovviamente il focus principale del progetto è la piscina. L’ospite che nuota galleggiando nel vuoto e con le bellissime montagne sullo sfondo ad un certo punto vede sotto di sé un pezzo di vetro che in teoria potrebbe anche crollare e farlo precipitare nel vuoto! Ovviamente mi piace scherzare però nuotare in questo monoblocco di pietra sospeso nel vuoto è molto emozionante.

Hotel Hubertus- Valdaora (BZ) – Italia – Photo: Alex Filz

Strutturalmente com’è stata realizzata?

Il lavoro dell’ingegnere è stato molto complesso. La piscina in pratica non può muoversi più di un centimetro e mezzo perché altrimenti potrebbe smettere di funzionare il sistema del ricircolo dell’acqua.

Le colonne portanti sono in acciaio, rivestite con dei tronchi di legno, mentre la vasca è in cemento armato rivestito con piastrelle. In questa zona era fondamentale che la piscina fosse a tenuta stagna perché in inverno l’acqua ghiaccia e la presenza di infiltrazioni sarebbe stato un bel problema per la struttura.

Visto il grado di precisione richiesto complessivamente, questo progetto non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di bravissimi artigiani che amano cimentarsi su cose nuove e particolari.

Hotel Hubertus- Valdaora (BZ) – Italia – Photo: Alex Filz
ULTIMI ARTICOLI