Extruded House di MCK Architecture & Interiors

Non c’era nulla di straordinario nel brief; pieno di bisogni comuni in questo mercato come più spazio abitativo, una camera da letto extra, una suite padronale più bella, una migliore connessione con la zona esterna, un posto dove lavorare, ecc. La magia è avvenuta quando i clienti hanno abbracciato il proprio viaggio e accettato che in semplicità, avrebbero trovato il loro risultato più eccezionale. Che investendo le proprie emozioni e risparmiando denaro in qualcosa di un po ‘più preso in considerazione, avrebbero raggiunto la casa che avrebbe portato loro un sorriso ogni giorno. Il brief ha fatto menzione di altri due importanti indizi progettuali: 1) rispetto del contesto e dei vicini con i quali avevano vissuto e condiviso i bei tempi nel corso degli anni e 2) mantenendo il tessuto utile dell’abitazione esistente. Idee semplici, ma generose nella loro massima influenza dell’approccio progettuale e quindi della forma della casa finita. L’intuizione ci ha detto che l’impatto sui vicini potrebbe essere superato non aumentando i parametri della forma esistente. Sapevamo anche che la casa esistente aveva buone ossa, solo un layout goffo, quindi gli abbiamo dato l’amore di cui aveva bisogno e abbiamo adottato un approccio più semplice alla circolazione da davanti a dietro. L’estrusione della sezione della casa esistente ma l’eliminazione di tutto, per creare una zona Living aperta è stata concepita e abbracciata da un team di progettazione collaborativa. La facciata posteriore era completamente vetrata in modo tale che la nuova zona Living fosse visivamente grande quanto la vista sul recinto posteriore. L’architettura e il design sono un’industria di problem solving. The Extruded House era una raccolta di menti che lavoravano tutte insieme per concentrarsi sulla qualità della soluzione, non sulla quantità. Il progetto non ha aggiunto molti metri quadrati, ha solo dato più senso a quelli esistenti. Ora un volume generoso si trova in cima a un footprint modesto, ma senza appesantire il sito o il contesto e l’enfasi è stata posta sul prodotto finito. La forma della forma estrusa è stata costruita in cemento fuori forma, sfidando il metro di tessuto appartenente alla casa della federazione, offrendo tuttavia un tranquillo contrasto con i suoi abbellimenti storici. È stato creato un dialogo forte tra le due forme in virtù della loro condivisione di una forma, ma la loro materialità serve a ricordarci il loro rispettivo momento nel tempo. Con questo in mente esistono linee di vista tra le forme del vecchio e del nuovo, e oltre a collegare gli interni al lussureggiante paesaggio del cortile posteriore, ricordano ai proprietari dove sono ora e da dove vengono. All’interno della nuova conchiglia di cemento si trova un muro rivestito di legno, che è la traccia della vecchia casa che si trovava nella parte posteriore del blocco. Laddove il vecchio tetto ha cambiato forma, è nata un’opportunità per incorporare i vetri delle alte luci che forniscono luce del sud in vista del tetto esistente.

RECENT IN ARCHITECTURE