Basque Pavilion di Estudio Galera Architecture

Un edificio sul retro di una casa esistente e la ri-funzionalizzazione della propria abitazione sono stati i temi principali di questo progetto. Alcune operazioni di base definiscono la ricerca di una connessione tra l’edificio originale e quello nuovo. Una famiglia in crescita, un cambio di usi e una passione per la gastronomia definiscono il nuovo programma. L’area sociale della casa originale viene proiettata modificando le aree cucina, deposito e bancone e isolando l’area giochi all’interno. Una piccola aggiunta viene utilizzata come collegamento tra il preesistente e il nuovo in una ricerca di un linguaggio comune che non cerchi adattamento o riproduzione.
Sul retro del lotto e tra alberi secolari, è collocato un edificio isolato. Questo rifugio funge da sala da cucito, atelier fotografico, pool house con strutture per grigliate e, in alcune occasioni, guest house. Il padiglione sta chiudendo le visioni ai vicini, allineando gli accessi e creando un dialogo tra scala, forma e materialità. La nuova costruzione poggia su un punto più alto della duna di sabbia e prende i livelli della casa originale. Questo crea un cantilever sotto il padiglione che funge da area giochi esterna per rivitalizzare uno spazio che non era mai stato usato prima.

RECENT IN ARCHITECTURE