Atmosfere di Giacomo Costa

ANNO:

2018

Questa serie di opere invecchiano lentamente nel tempo insieme a noi. Ecco alcuni fotogrammi.

Giacomo Costa – Serie Atmosfere, Timescape 10_275 – 2018

Ci puoi parlare della serie Atmosfere del 2018?

Si chiama così perché immagino un mondo privo di atmosfera come se fossimo nello spazio. Quindi non c’è più la densità dell’aria e nemmeno i suoni.

Il progetto all’inizio doveva essere una serie di inquadrature, poi lavorandoci ho deciso di trasformarlo in immagini che mutassero nel tempo.

Mi spiego meglio con un esempio, il cliente che acquista una di queste mie opere compra una foto retroilluminata con cornice, come se fosse un semplice lightbox. Nella realtà all’interno della cornice c’è un grande monitor ad altissima risoluzione e l’immagine giorno dopo giorno cambia leggermente. Accade questo perché quello che vediamo è un video fatto di 1000 fotogrammi e ne viene passato uno ogni diverse ore, se ne passasse uno ogni 24 ore servirebbero circa tre anni per assistere a tutta mutazione! Una città giorno dopo giorno crolla lentamente, oppure un vulcano erutta, questa opera nell’arco di vita del collezionista cambia insieme a lui.

Giacomo Costa – Serie Atmosfere, Timescape 12_350 – 2018