4Decimi di Martinelli Venezia

ANNO:

2015

In 4Decimi Martinelli Venezia ci fa capire qual è l’anima dello studio e come si possa fare design a prescindere dal coinvolgimento di grande aziende con notevoli capitali.

4Decimi – 2015 – Photo: Angelo Cirrincione

Puoi raccontarci questo progetto con il quale avete vinto il Design Report Award 2015?

Questo progetto è legato alle mie origini siciliane. Quando abitavo a Palermo per andare alla Facoltà di Architettura percorrevo sempre una piccola strada con molte botteghe di artigiani e spesso rimanevo attratto da alcune lavorazioni. Una volta laureato sono partito per Milano e lavorando per alcuni studi mi sono occupato di molti progetti per aziende. Il problema di questo approccio è la perdita della propria identità perché quando lavori si rischia sempre di omologarsi. Ad un certo punto ho sentito l’esigenza di fare un progetto che veramente mi appartenesse. Ricordando la piccola via di Palermo sono andato in questa piccola bottega dove un artigiano di 85 anni, un maestro nel lavorare il metallo, mi ha aiutato a sviluppare questa collezione.
Una delle cose più belle del progetto è stata la possibilità di poter vedere come questa persona lavorasse con piena coscienza dei suoi strumenti, avrebbe potuto costruire i suoi oggetti ad occhi chiusi. Durante questa esperienza ho capito che mi interessava produrre semplicemente degli oggetti che mi piacessero ed essere libero da condizionamenti.

4Decimi – 2015 – Photo: Carolina Martinelli
ULTIMI ARTICOLI