POC Seagrass Packaging di Felix Pöttinger

DESIGNER:

Felix Pöttinger

PHOTO:

Felix Pöttinger

ANNO:

2017

PRODUZIONE:

Germania

LINKS:

POC: è un nuovo materiale di imballaggio alimentare a base di alghe che è stato progettato per ridurre i rifiuti di imballaggi in plastica. Il materiale biodegradabile è realizzato in fibra di alghe e un legante dall’estratto della fibra. Ancora in una fase di sviluppo, deve essere testato se soddisfa tutte le normative UE per l’imballaggio alimentare.
La fibra di alghe è un prodotto di scarto dell’oceano e può essere raccolta sulle spiagge del Mediterraneo. Successivamente, il legante viene estratto dalla fibra e miscelato con fibre intatte. La massa viene pressata in uno stampo di metallo fino a quando non viene completamente asciugata.

Il materiale è stato testato in vari laboratori di materiali indipendenti e ha buone proprietà antibatteriche e strutturali. In questo modo, il materiale può sostituire gli imballaggi in plastica per alimenti senza inquinare l’ambiente. È stata condotta una ricerca dettagliata dei materiali, che include la ricerca sulle alghe degli ultimi 10 anni. Diverse piante sono state esaminate per il loro contenuto e testate se fossero adatte per un bio-composito. Sono stati consultati esperti del settore imprenditoriale e delle università, che hanno fornito conoscenze specialistiche approfondite. Successivamente i potenziali utenti sono stati esaminati per la loro opinione in un sondaggio quantitativo.

L’ostacolo principale al progetto è stata la ricerca di un legante adatto che tiene unita la fibra e non rimuove contemporaneamente le sue eccellenti proprietà. Soprattutto il processo di estrazione e le prime prove di modellatura controllata erano particolarmente difficili.
Questo progetto riguarda la creazione di collegamenti tra discipline per riunire competenze e promuovere il potere del design e il suo ruolo nella società. Il risultato dovrebbe reagire ai problemi e alle minacce della nostra società e al nostro rapporto con il cibo. Con uno spreco alimentare globale di circa 1,3 miliardi di tonnellate e 15 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica legati all’alimentazione all’anno, è responsabilità dei progettisti risolvere questo enorme problema con nuovi approcci materiali.

Testo fornito dal designer

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas