THE TREE

MAG

Pleonastic is Fantastic di AMAA

ARCHITECT:

AMAA – collaborative architecture office for research and development

PHOTO:
 
Simone Bossi
 

YEAR:

2020

LOCATION:

Lonigo, Italy

LINKS:
 

La tensione tra antico e nuovo si concreta nella “scala pleonastica”, oggetto in bilico all’interno dello spazio.

Ciò che è pleonastico non è strettamente necessario. Non lo era la scala in origine, non lo sarebbe stato il puntone che la sorregge. L’invenzione che questa scala porta con sé è la sua indipendenza da solai e muratura. Essa si auto-porta senza toccare e mettere in crisi la bellezza e la fragilità del solaio ligneo e delle pareti portanti. E’ così che la scala da pleonastica diventa fantastica.

Elemento di connessione escheriano/piranesiano tra due mondi, la scala diventa ora percorso di risalita, ora sfondo scenografico. Ora è accolta dallo spazio e ne diventa parte, ora è un innesto, un elemen- to di intrusione in cui si genera la tensione tra esistente e nuovo. Essa nasce da un suolo nuovo in c.a. che ha un giunto di 3cm su tutto il perimetro per accogliere lo sbriciolarsi naturale delle pareti.

La barchessa è caratterizzata da muri di forte spessore in pietra e
da un tetto in capriate lignee, travetti e tavelle. Il restauro metico- loso ha previsto il recupero e l’integrazione con materiali di risulta di tutto il manto di copertura, frutto di assidue ricerche di materiali di riuso provenienti da strutture analoghe sul territorio.

Gli infissi e le loro maniglie artigianali in acciaio arrugginito di limi- tato spessore completano l’intervento di conservazione insieme al recupero del tavolato ligneo originale del ‘600, data presunta della costruzione del primo nucleo originario.

Text provided by the architect

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas