THE TREE

MAG

House PDC di Central de Proyectos SCP

House PDC di Central de Proyectos SCP

House PDC di Central de Proyectos SCP

PHOTO:

image ©Eduardo Calvo Santisbon

ANNO:

2018

LUOGO:

Merida, Mexico

La strategia di progettazione di questa casa si basa sull’impegno per l’onestà costruttiva artigianale, il rispetto verso il contesto naturale in un’area urbana e la costante ricerca di un modo di abitare dove l’austerità materiale fornisce qualità spaziale. Il corpo principale della casa si trova nel confine meridionale della terra, rispettando i 3 alberi da frutta preesistenti sul lato nord e sfruttando la migliore ventilazione e luce naturale possibile. Il programma, che comprende 2 camere da letto, area sociale, una camera familiare e servizi, è condensato in un blocco monolitico per ridurre il suo ingombro. Come strategia principale, il tetto superiore si inclina di 21 gradi, crescendo verso nord, dove si trovano le stanze, e riduce la sua altezza a sud, dove si trovano i servizi. La sottrazione e la rotazione di un segmento centrale generano uno spostamento tra le camere da letto del piano superiore, consentendo la ventilazione trasversale, così come la sistemazione di attrezzature sul tetto e l’impianto idraulico e la canalizzazione elettrica. Nella sezione, la composizione consente la circolazione dei venti nord-sud, raffreddando la cucina con la fuga di aria calda in quello spazio più in alto rispetto al resto. La soluzione costruttiva contempla l’onestà materiale in tutti gli elementi. I muri di cemento al piano terra, purificati con casseforme riciclate, danno una finitura imperfetta coerente con l’austerità del tetto, ma contrastano con la pulizia e la continuità volumetrica della finitura del piano superiore. Dato che un grande onere economico si basa sui contatori di tetti e piastrelle, è stato deciso di eliminare completamente le finiture su entrambi, utilizzando pavimenti in calcestruzzo lucidato nudo e, per esprimere le prestazioni costruttive e strutturali, i tetti utilizzano un sistema di travi di cemento nudo in combinazione con pezzi a volta, progettati e realizzati utilizzando uno stampo realizzato con fabbri artigiani locali. Il design di questo pezzo ci ha permesso di avere la stessa quantità di calcestruzzo versato come una volta tradizionale, riducendo il peso della lastra avendo una massa più piccola per pezzo.

[lab_divider title=”RECENT IN ARCHITECTURE”][lab_portfolio_items category_filter=”no” columns=”4″ pagination_type=”hide” portfolio_query=”size:12|order_by:date|post_type:,portfolio|tax_query:11″]

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas