THE TREE

MAG

House in Yagi di Suppose Design Office

ARCHITECT:

Suppose Design Office

PHOTO:
 
Toshiyuki Yano
 

YEAR:

2012

LOCATION:

Hiroshima, Hiroshima, Japan

LINKS:
 

La pianificazione della costruzione di una casa inizia sempre con una visita a quella attuale di un cliente. Non si tratta solo di discutere il piano, ma di raccogliere, in qualche modo, quali sono i valori dei padroni di casa, la loro visione della vita. Un cliente a cui piace l’arte potrebbe volerla mostrare sui muri. Una famiglia che gode del vino insieme può chiederci di progettare una terrazza accattivante.

Questo è il modo in cui generalmente raccogliamo idee quando costruiamo case per i clienti, ma  questo primo incontro diverso da tutti gli altri, a partire dalla targhetta stessa e dal post su cui si trovava. Impareremmo che quasi tutti i mobili della casa erano stati inventati a mano dal marito e che la visione della vita della famiglia, che infondeva la casa, era brillante. Ci hanno insegnato che, sebbene non prendessero la strada facile, si erano attaccati a una vita che erano riluttanti a cambiare. Qui dovevamo riconsiderare il significato di “finito”; se qualcosa è finito quando conduce e raggiunge un punto di completamento, la nozione comune, o un’idea più lungimirante che “finito” è un evento in sé, con il completamento qualcosa che sarebbe sempre avanzato con il passare del tempo .

Salendo in cima ad una collina vicino al sito abbiamo potuto vedere che posizionando la zona giorno della casa a quel livello potevamo garantire una visuale ampia e convincente. La casa si apre così su una stanza di grande altezza che è essenzialmente un recinto incompiuto dell’area esterna. Il primo piano è sospeso, con ante che ne permettono la totale apertura alla struttura esterna, e il minimo delle finiture tradizionali. La sala esterna che è al piano terra è pensata per cenare, sonnecchiare, ascoltare musica, lavorare sulla propria moto e così via, con la vita fuori che si impone a tutte le attività quotidiane. Quando la costruzione fu completata, i locali includevano ancora enormi quantità di spazio aperto. Se i proprietari decidono di aver bisogno di una stanza aggiuntiva possono racchiudere uno spazio al piano terra aperto, oppure creare uno spazio attraverso il posizionamento di ante e finestre. Il potenziale di sviluppo è illimitato.

Text provided by the architect

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas