THE TREE

MAG

Herbert-Wehner-Haus di Jan Wiese Architekten e Hinrichs Wilkening Architekten

ARCHITETTO:

Jan Wiese Architekten, Hinrichs Wilkening

PHOTO:
 
Simon Menges,Till Schuster
 

ANNO:

2019

LUOGO:

Dresden, German
 
LINKS:
 
 
 

DESIGNER

JWA Berlin

FACADE DESIGN

Hinrichs Wilkening Architekten

INTERIOR DESIGN 4./5. FLOOR

JWA Berlin

PROJECT DIRECTOR

Frithjof Meissner

PROJECT TEAM

Christoph Seibt, Thomas Tuturea,
Alexa Bartsch, Michael Ahmed Abd Alla, Lukas Georg Wieser, Stefanie Lennartz

VOLUME OF CONSTRUCTION

Net floor area: 2.700 m2
Gross floor area (GFA): 3.500 m2

STRUCTURAL ENGINEERING

fd-ingenieure, Berlin

MEP

Innius GTD, Dresden

CONCRETE WORKS

Hentschke Bau GmbH, Bautzen

CLIENT

Konzentration GmbH, Berlin

 
 
 

Metà area parcheggio, metà campo urbano fiorito: questo è stato l’aspetto del sito Packhof (recinto per il bestiame) nel centro storico di Dresda per molto tempo. Per anni il pezzo di terra abbandonato ma in posizione privilegiata è stato destinato a diventare un distretto artistico, come controparte progressista contemporanea agli edifici storici e ricostruiti del centro città. 

Konzentration GmbH, una società SPD interna, ha acquistato un lotto di terreno da un investitore di Monaco nel 2015 e ha incaricato JWA di progettare la Herbert-Wehner-Haus, che nel frattempo è stata consegnata agli occupanti. La prima pietra angolare del nuovo quartiere ospita la Fondazione Herbert e Greta Wehner, l’Associazione per il benessere dei lavoratori della Sassonia e la filiale della Sassonia dell’SPD. Al piano terra, adibito in comune, si trova un’area pubblica con sale per eventi e mostre.

“Unity in Diversity” è l’assioma che sta alla base di tutto il pensiero architettonico di questa impresa di costruzione cooperativa, i cui membri si sono concentrati insieme sul bene comune pubblico. Con la sua struttura in cemento a vista e la struttura portante impostata con precisione, l’edificio offre un ambiente per le singole posizioni su ogni piano. In interazione con le occupazioni, la struttura e il materiale creano atmosfere variabili e le fondono in un’unica entità architettonica.

Text provided by the architect, full text english version.

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas