THE TREE

MAG

H.O.R.T.U.S Expo Astana 2017 di ecoLogic Studio

H.O.R.T.U.S Expo Astana 2017 di ecoLogic Studio

H.O.R.T.U.S Expo Astana 2017 di ecoLogic Studio

[vc_row][vc_column width=”1/4″][vc_column_text]

AUTORE:

ecoLogic Studio[/vc_column_text][vc_column_text]

PHOTO:

Naaro[/vc_column_text][vc_column_text]

ANNO:

2017[/vc_column_text][vc_column_text]

LUOGO:

Expo 2017 Astana, Kazakistan – permanent collection ZKM museum in Karlsruhe, Germany[/vc_column_text][vc_column_text]

LINKS:

ecoLogic Studio[/vc_column_text][vc_column_text]ecoLogic Studio realizza un prototipo di abitazione perfettamente funzionante che non si limita ad essere autosufficiente a livello di fabbisogno energetico, ma è in grado di produrre ossigeno per la città ed alimenti commestibili per i suoi abitanti.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”3/4″][vc_single_image image=”17005″ img_size=”full” css=”.vc_custom_1566918002136{margin-bottom: 0px !important;border-bottom-width: 0px !important;padding-bottom: 0px !important;}”][vc_column_text css=”.vc_custom_1568022063227{margin-top: 0px !important;border-top-width: 0px !important;padding-top: 0px !important;}”]

ecoLogic Studio – Hortus Expo Astana – 2017 – Photo: NAARO

[/vc_column_text][vc_column_text]

Puoi parlarci del progetto H.O.R.T.U.S all’Expo ad Astana 2017?

H.O.R.T.U.S fa parte del BioTechArt, la nostra prima architettura tutta sintetica permanente, e simula un appartamento di 180mq che produce abbastanza energia per una famiglia di 4 persone. Inoltre produce proteine per un fabbisogno di 12 persone e assorbe una quantità di CO2 equivalente a 32 alberi. Le alghe vengono coltivati all’interno di questi tubi che possiamo vedere e ogni due settimane viene effettuato il raccolto. All’interno del BioTechArt c’erano varie aree, come quella del giardino, quella della scienza ed infine l’area dove era presente una delle nostre sculture che è appunto H.O.R.T.U.S ad Astana. La morfologia di H.O.R.T.U.S è derivata dai diagrammi prodotti dalle misurazioni dei movimenti degli utenti. Gli utenti possono pompare la CO2 all’interno di H.O.R.T.U.S e vedere la quantità di ossigeno che viene prodotta.[/vc_column_text][vc_single_image image=”17021″ img_size=”full” css=”.vc_custom_1566919002284{margin-bottom: 0px !important;border-bottom-width: 0px !important;padding-bottom: 0px !important;}”][vc_column_text css=”.vc_custom_1568022414351{margin-top: 0px !important;border-top-width: 0px !important;padding-top: 0px !important;}”]

ecoLogic Studio – H.O.R.T.U.S Expo Astana – 2017 – Photo: NAARO

[/vc_column_text][vc_column_text]

Prima parlavi di produzione di proteine…

Sì, le alghe possono avere molte applicazioni. Una delle più studiate è per la produzione di biofuel, quindi la produzione di energia attraverso le biomasse. Le applicazioni che per adesso sembrano dare migliori risultati sono la food industry e la farmaceutica. La clorella e la spirulina sono iperproteiche, una cucchiaino di liofilizzato è l’equivalente di una bistecca alla fiorentina.[/vc_column_text][vc_gallery type=”image_grid” images=”17018,17000,17005,17009,17011,17015,17021,17036″ img_size=”100×100″ onclick=”kalium_lightbox”][vc_column_text]

Dalla nostra intervista con ecoLogic Studio

[/vc_column_text][lab_divider title=”ULTIMI ARTICOLI”][lab_portfolio_items category_filter=”no” columns=”3″ portfolio_query=”size:9|order_by:date|post_type:,portfolio|tax_query:1358,1186,1188,1170″][/vc_column][/vc_row]

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas