First Chair di Ori Shifrin Anavi

DESIGNER:

Ori Shifrin Anavi

PHOTO:

 Ori Shifrin Anavi

ANNO:

2019

PRODUZIONE:

Israele

“First Chair”, disegnata da Ori Shifrin Anavi di Tel Aviv, Israele, è stata ispirata da foglie galleggianti sull’acqua, una sensazione di sospensione con stabilità. Incorpora tre processi produttivi; legno laminato, taglio laser e piegatura dei metalli. Progettato come parte degli studi di design industriale presso lo Shenkar College of Engineering and Design.
“La sua creazione è stata avviata dal desiderio di sperimentare materiali multipli e tecnologie di produzione. In termini di estetica, ho scelto di tornare indietro nel tempo per ricordare una delle prime sedie istituzionali che avevo incontrato nella vita: la sedia della scuola. Mi ha riportato a un sentimento nostalgico di infanzia e altre fasi educative della mia vita. Non importa in quale connessione o luogo, la sedia è lì per fare il suo lavoro, per fornire supporto dove è necessario e, ovviamente, in modo comodo ”.

Con un’area ampia e generosa, il sedile è realizzato in laminato di legno ricoperto di feltro industriale tagliato al laser. Il feltro è bloccato dalla struttura metallica che sostiene il supporto delle braccia, proseguendo attraverso il sedile da sotto, unendo e tenendo uniti tutti gli elementi. In effetti, tutti i pezzi di supporto della sedia sono tenuti singolarmente da elementi metallici delicatamente coreografati come se fluttuassero nello spazio.
Il feltro su braccioli e supporto per la schiena è collegato con due semplici viti, creando un piccolo ma importante dettaglio che conferisce alla sedia caratteristiche simili a quelle di una creatura e vita. Tutti gli elementi della sedia sono assemblati manualmente solo con giunti freddi. La “First Chair” può essere prodotta in una varietà di colori e finiture, può essere ripiegata in una scatola piatta, per la spedizione e leggera.

Text provided by production

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas