THE TREE

MAG

COCO di ARCHWERK & Formafatal

ARCHITETTO:

ARCHWERK,  Formafatal

PHOTO:
 

BoysPlayNice

ANNO:

2020

LUOGO:

Bahia Ballena, Playa Hermosa, Costa Rica

LINKS:
 
 

Art Villas Resort nella giungla del Costa Rica con vista sull’Oceano Pacifico è composto da tre ville uniche e un padiglione tropicale multifunzionale

1 / Art Villa (villa in cemento)
2 / Atelier Villa (villa minimalista tropicale)
3 / Coco Villa (un insieme di cinque case a forma di uovo)
4 / Wing (padiglione multifunzionale tropicale)

3 ville = 3 architetti = 3 atteggiamenti diversi

Gli architetti dello studio ARCHWERK sono dietro il concetto architettonico di Coco Villa and Wing.
Gli architetti di Refuel works hanno progettato il concept architettonico dell’Art Villa in cemento.
L’autore di Atelier Villa è lo studio Formafatal diretto da Dagmar Štěpánová. Oltre al design degli interni, Formafatal ha impresso la forma finale di ogni villa e ha unito l’intero resort Art Villas in un unico complesso integrato.

Descrizione

Sopra Hermosa Beach, vicino alla città costaricana di Uvita, su un ripido pendio di una giungla tropicale di 2,5 ettari, si trova il resort nascosto Art Villas.
COCO fa parte del complesso e rappresenta un esempio unico di architettura tropicale giocosa, glamping, sostenibile e moderna.
Quando l’investitore si è avvicinato agli architetti, desiderava creare un luogo in cui i visitatori si fondessero con la natura circostante, liberassero le loro idee e sperimentassero il lusso e l’avventura allo stesso tempo.
Voleva creare un luogo che scava in profondità nel cuore di tutti.

Nota dell’architetto – ARCHWERK

Filip si è rivolto a noi con una sfida incredibile: costruire con soluzioni semplici e materiali locali una vita lussuosa, ma allo stesso tempo avventurosa, portando l’esperienza di un soggiorno immediato nella giungla costaricana. Secondo le sue parole, dovrebbero essere “case sugli alberi” poste sul fianco della collina del resort Art Villas, ma nel giardino appena stabilito senza alberi completamente cresciuti. E ha chiesto un design che nessuno aveva visto prima. Abbiamo progettato un nido di diversi rifugi situati su una cascata che domina la valle e li abbiamo chiamati Coco.

Nella nostra progettazione, abbiamo utilizzato la nostra precedente esperienza dal completamento del nostro design sperimentale e costruito progetti al confine tra architettura, architettura del paesaggio e design urbano. Il materiale di costruzione principale è il legno tropicale locale, completato da una tenda in tela ed elementi metallici. La costruzione razionale è la base del progetto. Crea da solo la forma e l’atmosfera, senza bisogno di alcuna decorazione aggiuntiva. Il principio di costruzione consente flessibilità nella dimensione, forma e composizione di diversi oggetti simili in terreni complicati. “Lo stesso principio creativo è utilizzato dalla Natura da milioni di anni. La natura ci ispira a creare un ambiente in cui amiamo e in cui ci sentiamo al sicuro. Seguiamo i principi dell’architettura naturale, come formulati dal nostro amico e insegnante, l’architetto Martin Rajniš ”, afferma Martin Kloda.

Nota dell’architetto – Formafatal

Lo Studio Formafatal ha seguito il lavoro degli architetti di Archwerk e, insieme al cliente Filip Žák, ha terminato la disposizione dei singoli edifici Coco sul terreno. Un insieme di cinque piccoli edifici levita a pochi metri sopra il terreno in pendenza ed è assorbito da una lussureggiante vegetazione tropicale.
Lo Studio Formafatal ha collegato sensibilmente i singoli edifici tramite passerelle e scale in legno e lamiera stirata, montate su colonne in acciaio. Le piattaforme servono come punti di sosta per le viste sulla campagna, oppure puoi persino saltare su un trampolino su uno dei pianerottoli.
Le passerelle e i pianerottoli hanno una forma minimalista e li abbiamo volutamente progettati con linee pulite, tipiche degli altri edifici del resort. Solo le terrazze principali nei due livelli di altezza si basano sulla forma delle stesse case Coco, le forme sono morbide e organiche. Queste terrazze sono molto vicine alla giungla e offrono anche una vista sull’Oceano Pacifico.

Gli interni sono minimalisti e giocosi. Non troverai nulla di inutile lì, ma allo stesso tempo non manca nulla. Il punto focale di ogni camera da letto Coco è un letto che si trova su una parte rialzata del pavimento. La disposizione in ogni cabina è pensata per sfruttare i panorami più mozzafiato, dove scimmie e tucani possono essere visti direttamente dal letto. La zanzariera è una sorta di oggetto nell’oggetto che rispetta la forma dell’edificio ed è l’elemento dominante di ogni camera da letto. La parte posteriore dei letti è progettata dalla rete metallica saldata. In ogni camera da letto viene scelto un colore diverso, che si riflette ulteriormente nella combinazione di colori dei camerini. Il design artistico per le testiere intrecciate non è casuale. “Quando ho pensato a un motivo che si adattasse a Coco, mi ha evocato i canopy tour, che sono molto popolari in Costa Rica. Si tratta di sentieri e zip line in alto sopra il terreno sulle cime degli alberi e anche Coco sono sparsi a pochi metri da terra. Ecco perché ho usato il motivo di una corda da arrampicata sotto forma di cinghie e corde colorate, che porta anche un accento di colore agli interni Coco “, dice Dagmar Štěpánová.

Nel Coco più grande c’è una cucina in comune con zona pranzo. La parete rossa dell’armadio nel colore “mamón chinos (frutta tropicale)” contiene 2 frigoriferi, 2 congelatori e armadietti per alimenti. L’isola della cucina serve per la preparazione dei pasti e offre molto spazio per riporre tutti i piatti. Il tavolo da pranzo è una continuazione visiva dell’isola, come se si fosse appena strappato. Questo asse longitudinale è l’intenzione e mira a una vista dell’Oceano Pacifico. Il resto degli interni della cucina Coco è attrezzato con mobili in vimini e illuminazione di produzione locale.

Nota del proprietario – Filip Žák

Art Villas Resort dispone di tre ville audaci e stimolanti, ciascuna con un design architettonico distinto. Amo la varietà e ho sentito che i tre brillanti architetti che ho scelto avrebbero potuto dare vita alle mie visioni. C’è uno spazio per tutti qui: Art Villa è lusso. Atelier è design. CoCo è un’esperienza per gli audaci. L’unico elemento unificante è il minimalismo eclettico, disegnato da Dagmar – Formafatal.

CoCo Villa: A Tree Top Pod

Fin da piccolo sono stato affascinato dalle case sugli alberi. Ho guardato programmi TV sulla costruzione di case sull’albero, ho letto tutti i libri su case sugli alberi su cui sono riuscito a mettere le mani e ho cercato su Internet quella dimora perfetta sulla cima degli alberi. Molto poco di quello che vedevo si adattava ai miei gusti finché non ho scoperto un libro di Taschen sulle case sugli alberi e ho scoperto il designer francese Benoit Fray. Il suo concetto dietro le case sugli alberi in Svizzera è, a dir poco, straordinario.

Ho scritto a Fray quella sera e ho chiesto la sua esperienza. Non era disponibile, così è iniziata la mia ricerca dei migliori architetti del mondo specializzati in legno. Questo mi ha portato ad ARCHWERK, un piccolo team di architetti della Repubblica Ceca. Gli alberi della nostra proprietà non sono completamente cresciuti, ma volevo che i baccelli si annidassero sopra e in mezzo alla vegetazione per dare la sensazione di essere in cima agli alberi. ARCHWERK e Formafatal si sono tuffati nella mia visione con intuizione creativa e abilità magistrale. Hanno progettato ogni parte di CoCo.

Benvenuti in una squisita esperienza nella giungla

CoCo Villas vanta una forma unica nata da un design originale. La sua costruzione è stata un incredibile esperimento con legno, metallo e una speciale vela a sette strati che abbiamo saldato sul posto. Ogni capsula è profondamente radicata nella giungla e offre un’esperienza riservata ai coraggiosi.
I baccelli sono esposti alla natura e alle intemperie. La pioggia cade solo sei mesi all’anno nelle cascate del tardo pomeriggio e quando colpisce una tempesta, è un’esperienza drammatica e indimenticabile. Le persiane trasparenti e bianche proteggono l’interno dalla pioggia e dal vento, lasciando penetrare la luce del giorno. Cunei di luce e ombra filtrano attraverso la grande zanzariera che offre protezione dalle creature selvagge della giungla.

Quando siamo venuti per la prima volta in Costa Rica, pensavamo che fosse per l’oceano e le spiagge selvagge. Ora ci rendiamo conto che il nostro rapporto simbiotico è con la fitta e verde foresta tropicale. La giungla è la nostra casa, ma non è nostra. Presenta condizioni che ci sfidano a rimanere presenti e rispettosamente consapevoli delle leggi della natura.

Ma non nonostante il comfort di lusso …

Le attività di comfort e di auto-miglioramento abbondano, dalla cucina esperta, ai massaggi, alla sauna e allo yoga, nonché l’accesso al padiglione della spa e alla sala fitness professionale. Un grande trampolino e una sala giochi mantengono i bambini attivi, impegnati e socievoli. Laboratori d’arte e ritiri per corpo, mente e anima ti connettono a persone che la pensano allo stesso modo. Qui potrete abbandonarvi ai piaceri della vita con giocosità e curiosità, in solidarietà con la natura.

Testo fornito dall’ Architetto

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas