THE TREE

MAG

Casa Knoll raccontata dal suo autore Werner Tscholl

Casa Knoll raccontata dal suo autore Werner Tscholl

Casa Knoll raccontata dal suo autore Werner Tscholl

[vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

AUTORE:

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]Werner Tscholl[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

PHOTO:

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]Werner Tscholl[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

ANNO:

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]1997[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

LUOGO:

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]Colsano, BZ Italy[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Potremmo dire che secondo lei, un buon progetto si riconosce quando riusciamo a raccontarlo in poche parole?

Le dico con pochissime parole Casa Knoll.
Da un vecchio manufatto del Medioevo in cui, un secolo fa, avevano messo un tetto provvisorio, abbiamo tolto il tetto e lasciato cadere nel rudere la luce. Al suo interno sono cresciuti degli alberi. Una volta chiusi gli alberi con dei vetri abbiamo ottenuto un luogo dove vivere.
Poche parole per spiegare il progetto, questo è l’essenziale. L’idea deve poter essere raccontata oggi, domani o anche tra 100 anni.
Può invecchiare il manufatto, ma non l’idea che ha generato il progetto.

[/vc_column_text][vc_column_text]

Tratto dalla nostra intervista a Werner Tscholl

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas