THE TREE

MAG

Bungalow 8 House di Splinter Society

ARCHITETTO:

Splinter Society

PHOTO:

Mitch Lyons

ANNO:

2021

LUOGO:

Melbourne, Australia

LINKS:

Bungalow 8 è l’ultimo di una lunga serie di bungalow rinnovati che il nostro ufficio ha intrapreso negli ultimi 15 anni intorno a Melbourne. Questa casa unica in stile d’epoca presenta in genere ampi corridoi, profonde verande anteriori, cartongesso strutturato e sottili dettagli in legno dentro e fuori che sono stati tradizionalmente presi in prestito da un vernacolo giapponese.

I bungalow sono ottime case di famiglia e questa modesta ristrutturazione, progettata per celebrare le semplici gioie della vita familiare suburbana, non è diversa. Con un focus sulla sostenibilità, il comfort, l’accessibilità e una connessione ponderata con la luce e il giardino, questo Bungalow rinnovato presenta una risposta moderna ma rispettosa a questo stile abitativo comune.

Spinto da principi sostenibili, il progetto è un riutilizzo adattivo della struttura originale che conserva il più possibile il layout esistente, creando al contempo una serie più moderna di spazi abitativi collegati rivolti a nord. Utilizzando le camere da letto come punto di riferimento per la separazione, la nuova aggiunta taglia lungo il sito creando un triangolo distinto in pianta per riorientare gli spazi primari a nord. Mentre lavora per contribuire al riscaldamento e al raffreddamento passivi, l’angolo crea una giunzione unica tra interno ed esterno e inquadra le viste dall’interno. La semplice linea del tetto è un dispositivo economico ma sorprendente per guidare la disposizione degli spazi.

Estremamente robusto in natura, il design abbraccia la completa funzionalità e praticità per una famiglia. I layout tengono conto della flessibilità degli spazi tra aree pubbliche e private. La casa è indistruttibile per i loro bambini piccoli e crescerà con loro nel corso degli anni.
Sospeso alla paratia, un elemento di falegnameria centrale in legno aggiunge spazio di archiviazione significativo, collega gli spazi cucina/pranzo e si apre per integrarsi con il cortile. L’architettura promuove il collegamento costante con i giardini paesaggistici e ritaglia ampi spazi esterni per consentire l’esercizio e aree sicure per il gioco dei bambini.

Pur essendo sostenibile, economica e robusta, la matericità è stata selezionata per creare un senso di calore utilizzando una semplice tavolozza di materiali naturali: legno, cemento e pietra.
Luogo per godere dei semplici piaceri dell’architettura domestica, Bungalow 8 è caratterizzato da spazi di qualità ben collegati alla luce naturale, al giardino esterno e ben suddivisi per l’interazione familiare, rispondendo al contempo a un più ampio senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente.

Text provided by Architect

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas