THE TREE

MAG

Bosc d’en Pep Ferrer di Marià Castelló Architecture

ARCHITETTO:

Marià Castelló Architecture

PHOTO:
 

Marià Castelló Martínez

ANNO:

2017

LUOGO:

Playa de Migjorn. Formentera. Spain

LINKS:
 
 

Bosc d’en Pep Ferrer è il toponimo tradizionale di un grande appezzamento situato vicino alla spiaggia di Migjorn, sulla costa meridionale dell’isola di Formentera. Questo territorio è un luogo che scatena la voglia di abitare in un panorama onirico, dove l’orizzonte è tagliato solo dalla bella sagoma della Torre Pi des Català, costruita nel 1763.

Il progetto si concentra sulla dualità tra tellurico e tettonico. Il pesante e il leggero. La terra e l’aria. L’artigianato e il tecnologico. Sforzo di compressione e resistenza alla trazione.

La roccia, che affiora nel luogo prescelto, è stata scolpita come se fosse una scultura, offrendo una cavità che ricorda le cave di pietra “marès”. Un intero spazio materializzato con un’unica pietra. Monolitico. Megalitico. Stereotomica.

L’intervento propone una casa per una famiglia sensibile all’ambiente, il cui programma si articola in tre moduli luminosi realizzati con sistemi costruttivi a secco e un’intercapedine realizzata per sottrazione di materiale al piano inferiore. Questa disposizione longitudinale dà luogo a successioni piene, patii, camminamenti di collegamento, vedute trasversali e un luogo creato dal tempo e scoperto di sorpresa: una grotta naturale nel cortile di accesso principale, che è stata integrata al Progetto durante il processo di costruzione.

Text provided by the architect

THE TREE MAG – The Fruits of Ideas